giovedì 20 febbraio 2014

Bulli

I ragazzini arrivano di corsa e salgono al volo sull'autobus.
Riprendono fiato e ridono.
Due bambine dai tratti sudamericani.
Un maschietto magro con gli occhiali, un po' impacciato.
Si siedono e chiacchierano e ridono.
E poi lo vedono fuori dal finestrino, l'altro che cammina sul marciapiede, dall'autobus fermo nel traffico.
E il maschietto si abbassa per non farsi vedere.
E si guardano, lui e le due bambine, e ridono.
E non è una risata di sollievo, perché l'altro non li ha visti, ed è fuori dall'autobus,  e loro sono dentro, e sono liberi.
No, è proprio una bella risata di superiorità.

Nessun commento:

Posta un commento